C’è Atletico-Barcellona, Griezmann ci ripensa: “E’ stato difficile dire no ai blaugrana”

Griezmann: “E’ stato difficile dire di no al Barcellona che ti cercava e chiamava. Svegliavo mia moglie alle tre di notte per parlare di questa cosa”.


Il prossimo match di Liga vedrà di fronte l’Atletico Madrid ed il Barcellona. Una partita che Antoine Griezmann avrebbe potuto giocare con la maglia blagurana.

Ai microfoni di Canal Plus il diretto interessato ha parlato proprio di questo e della difficoltà di dire no ai catalani: “E’ molto difficile dire di no ad una squadra come il Barcellona che ti cerca, ti chiama, ti manda messaggi. Sono stati tempi davvero complicati, svegliavo mia moglie alle tre del mattino per parlare di questo argomento”.

E di come in casa Colchoneros lo hanno sempre fatto sentire importante. “Mi hanno convinto i miei compagni di squadra e soprattutto l’appoggio dell’allenatore al termine di una partita nella quale sono stato fischiato. Mi ha preso da parte, parlato e calmato. Anche il club, coccolandomi ed alzandomi lo stipendio mi ha sempre coccolato e fatto capire quanto ero importante per loro”.

Infine il francese confessa che in casa Barcellona sarebbe stato oscurato dalla stella di Leo Messi: “Inconsciamente il pensiero di diventare il luogotenente di Messi potrebbe aver giocato un ruolo importante”.